Chirurgia Estetica   Medicina Estetica   Trattamenti Laser   Detox e perdere peso  
Scegli il tuo Chirurgo estetico

Chirurgia del visochirurgia visoRinoplastica

La rinoplastica

La rinoplastica è il principale intervento di chirurgia estetica del naso, infatti attraverso la rinoplastica, si possono correggere e migliorare i principali difetti o imperfezioni del naso modificando anche la forma e le dimensioni del naso stesso. rinoplastica-intervento
La rinoplastica è quell’ intervento di chirurgia estetica del naso che consente di migliorare l’aspetto estetico del naso attraverso la riduzione, il rimodellamento della punta, o la modifica delle narici.

I difetti che la rinoplastica migliora o corregge sono, una gobba sul dorso del naso, se il naso è troppo grande rispetto al resto del volto (naso grosso), naso deviato cioè storto lateralmente, setto nasale deviato, naso aquilino cioè quando la punta pende verso il basso, punta del naso larga e grossa.

Se insieme al difetto estetico, vi è una difficoltà respiratoria, nello stesso intervento si esegue, oltre alla rinoplastica, anche la settoplastica cioè l'intervento che modifica anche il setto nasale, unendo sia l'aspetto funzione che l'aspetto estetico in un unico intervento chiamato Rinosettoplastica.

Particolarmente importante è il fatto che l'intervento di rinoplastica sia sempre eseguito da un chirurgo estetico o chirurgo plastico che sappia rispettare l'armonia e le proporzioni del viso del paziente.

In questo modo, ovvero mantenendo il naso in armonia e proporzionato al viso e al corpo il risultato finale (il nuovo naso del paziente) sarà esteticamente naturale.


La rinoplastica non lascia praticamente cicatrici visibili, in quanto solitamente le incisioni vengono effettuate all’interno del naso, ed è necessario operare piccole e praticamente invisibili cicatrici esterne solo nel caso di rimodellamento delle narici o se si effettua una rinoplastica aperta.

Poiché esistono diverse tecniche chirurgiche che possono essere utilizzate per ottenere l’effetto desiderato, è importante che il paziente discuta con il chirurgo quali risultati vuole ottenere in modo da scegliere la tecnica più appropriata per il caso specifico e per il risultato che si vuole ottenere.

Vi sono tre varianti principali dell’ intervento:


La chirurgia del naso, quali difetti corregge

La chirurgia del naso corregge tutti i difetti del naso sia sotto il profilo estetico che per quanto riguarda problemi funzionali e fisiologici, quale la difficoltà di respirazione.
La setto plastica risolve infatti quest'ultimo problema, modificando ad esempio il setto nasale deviato.
Altri esempi di problemi estetici che la rinoplastica può eliminare sono la classica gobba sul naso, il naso eccessivamente grosso, o la punte troppo grossa, il naso aquilino, e molti altri difetti.

Le proporzioni del viso in rinoplastica

Il naso dopo l'intervento deve armonizzarsi con il volto del paziente, rispettandone le proporzioni e la forma.
Ma ntnere questa a rmonia erispettare le proporzioni porta ad un risultato assolutamente naturale, che è il migliore anche per il paziente.

La visita pre-operatoria

La visita preoperatoria è necessaria per definire i costi il tipo di ricovero e l' anestesia che sarà richiesta dall'intervento.
Durante la prima visita il chirurgo valuta insieme al paziente il possibile risultato finale, ovvero il nuovo aspetto che avrà il naso dopo la rinoplastica.
E' importante che tutto questo venga valutato nell'ottica delle aspettative del paziente.
Durantela visita pre operatoria vengono anche scattate le fotografie pre-intervento, in modo da poter apprezzare e confrontare il risultato con le fotografie di rinoplastica post-intervento.
E' importante che il paziente comprenda che ogni intervento è diverso dall'altro e presenta delle esigenze diverse, sia per quanto riguarda il difetto fisico del naso, sia per quanto riguarda le aspettative o le richieste del paziente stesso.

Le motivazioni psicologiche per la rinoplastica

La prima visita serve anche al chirurgo per verificare se nel o nella paziente vi siano le necessarie motivazioni fisiche r/o psicologiche per affrontare l'intervento.
Il chirurgo quaindi verifica se sussiste una valida indicazione terapeutica.
Ovvero verifica che l'intervento sia motivato e possa giovare positivamente alla salute della paziente.
Quindi egli valuta anche se eliminare il difetto fisico, piccolo o grande che sia, può aiutare il paziente anche dal punto di vista psicologico (infatti spesso eliminare un difetto del naso che non si è mai accettato, corrisponde ad una maggior sicurezza in se stessi ed una maggior autostima, e si ha maggior sicurezza anche nei confronti degli altri).

L'intervento

Al momento dell'intervento vengono praticate delle incisioni all'interno delle narici e in questo modo si accede alla cartilagine e alle ossa che costituiscono il naso. Se questo deve essere ingrandito, si possono aggiungere degli innesti di cartilagine o ossa prelevate dal setto nasale o altrove. Nella maggior parte dei casi, però, questo intervento di chirurgia estetica viene realizzato per ridurne le dimensioni: un caso classico è la gobba sul dorso. Il tutto viene praticato solitamente con il paziente in anestesia totale. Dopo l'intervento in genere il ricovero di almeno 24 ore è consigliato, mentre nel caso di rinosettoplastica la degenza sale ad almeno 72 ore.

Il periodo post-operatorio

Nel periodo post-operatorio, il naso risulterà gonfio e per alleviare dolori e fastidi si possono assumere degli antidolorifici, ma bisogna far attenzione a non assumere acido acetilsalicilico. Questo elemento deve mancare nel vostro organismo già da prima dell'operazione. Se il dolore dovesse essere poco sopportabile, è consigliato consultare il proprio chirurgo che saprà indicare quali farmaci assumere. In generale, non c'è comunque da preoccuparsi perché il gonfiore dopo qualche giorno gradualmente scompare. Sono rarissimi i casi di complicanze, che si manifestano in perdite di sangue o infezioni.
La completa guarigione varia da paziente a paziente, ma in genere si può tornare al proprio tenore di vita in circa una settimana, anche se si deve fare attenzione a non esporre troppo al sole il naso operato per almeno qualche mese. Basterà utilizzare una protezione solare a blocco totale.

Il costo della rinoplastica

Sicuramente vi starete chiedendo anche quanto costa una rinoplastica. In generale, questo intervento varia da circa 3 mila a 6 mila euro. Ad influenzare il prezzo sono vari fattori, quali la clinica, la presenza dell'anestesista e di altri collaboratori del chirurgo, oltre che la tipologia dell'operazione stessa.

Rinosettoplastica in chirurgia estetica

La rinosettoplastica è quel particolare intervento di rinoplastica che , oltre che migliorare l'aspetto estetico del naso, ne corregge anche un difetto funzionale (ovvero il setto nasale deviato) che provoca difficoltà respiratorie e altri problemi ad esso collegati.

Vedi un approfondimento dedicato alla rinosettoplastica



Ricordiamo che prima di eseguire il proprio intervento di rinoplastica, è sempre importante scegliere un chirurgo plastico o estetico al quale affidarsi con tranquillità.
La rinoplastica è infatti un intervento chirurgico che necessita, oltre che le necessarie capacità e competenze, anche di essere eseguito presso una struttura seria ed affidabile che assicuri alla paziente tutte le necessarie sicurezze che devono esserci durante e dopo l'intervento di rinoplastica.
Privacy policy | Cookie Policy | Disclaimer | Contatti