Chirurgia Estetica   Medicina Estetica   Trattamenti Laser   Detox e perdere peso  
Scegli il tuo Chirurgo estetico

Chirurgia del senoMastopessi

mastopessi
Mastopessi o lifting del seno

La mastopessi è l'intervento di chirurgia estetica che serve per risollevare il seno cadente.

Il sollevamento del seno può essere accompagnato da un intervento di mastoplastica additiva per aumentare il volume quando il seno si presenta oltre che cadente, anche svuotato, oppure si può eseguire insieme alla mastopessi anche una mastoplastica riduttiva per ridurre il volume, se il seno cadente è anche troppo grosso.





Mastopessi

L'intervento di mastopessi consiste nel lifting del seno, ovvero sollevare la mammella.



Motivazioni per la mastopessi

Le motivazioni sono di natura psicologica, in quanto un sono cadente può creare imbarazzo, insicurezza, e difficoltà di relazione con gli altri, ma possono esserci morivi anche di natura funzionale, in quanto un seno troppo grosso e cadente pesa in modo eccessivo sulla schiena e sulla colonna vertebrale, creando problemi di postura e dolori alla schiena.



Indicazione terapeutica per il risollevamento del seno

L'intervento di mastopessi è indicato nei seguenti casi:

  • Seni cadenti, grandi e voluminosi oppure svuotati come ad esempio dopo gravidanza, parto, allattamento, o per costituzione fisica o per l'età e l'invecchiamento.




A quale età si può fare la mastopessi

L'intervento può essere eseguito a qualunque età purchè i senisiano completamente sviluppate.




La visita specialistica pre-operatoria

Durante la visita specialistica il chirurgo plastico o estetico valuta la condizione della paziente e le sue esigenze e aspettative, e comunica quali siano i risultati che si possono realisticamente ottenere e quale tecnica chirurgica sia più indicata.


Cicatrici dell'intervento di mastopessi

Il problema principale che può creare la mastopessi sono le cicatrici residue dopo l'intervento.
Infatti per risollevare il seno è necessario praticare delle incisioni che inevitabilmente lasciano delle cicatrici, più o meno evidenti a seconda della tecnica chirurgica utilizzata. Le tecniche chirurgiche sono molto simili a quelle per la mastoplastica riduttiva e infatti i due interventi sono spesso associati.




Tecniche chirurgiche per risollevare il seno

Il tipo di incisione viene deciso dal chirurgo insieme alla paziente durante la visita preoperatoria in base alla tecnica che si vuole utilizzare e al volume del seno da ridurre.

  • Incisione periareolare
  • Incisione periareolare e verticale
  • Incisione periareolare, verticale ed orizzontale




Mastopessi con incisione periareolare

E' una mastopessi adatta a riduzioni contenute della mammella, e viene eseguita con incisione periareolare.
La cicatrice è circolare, intorno alla metà inferiore dell'areola del seno e per questo risulta poco visibile.



Mastopessi con incisione periareolare e verticale

E' la tecnica chirurgica di mastopessi maggiormente utilizzata, in particolare per il lifting del seno di medie e di grandi dimensioni, infatti le incisioni avvengono oltre che intorno all'areola, anche verticalmente fino al solco solco sottomammario.
Anche la cicatrice verticale, dopo la completa guarigione, risulterà scarsamente visibile.



Mastopessi con incisione periareolare, verticale ed orizzontale

E' la tecnica chirurgica adoperata per mastopessi di notevoli dimensioni quando il seno è molto grosso e cadente e di conseguenza c'è un grande eccesso di pelle da ridurre
Le incisioni hanno la forma di una T rovesciata e la cicatrice orizzontale rimane nascosta nel solco sotto la mammella.



Durata dell’intervento, anestesia e ricovero

La mastopessi si esegue in anestesia generale con ricovero in clinica per 1-2 giorni, o per piccole riduzioni in anestesia locale con sedazione, senza ricovero ovvero in regime di day hospital.
La durata dell'intervento e la tecnica chirurgica dipendono dalla quantità di volume che si vuole ridurre. Per i primi 2 giorni il chirurgo può inserire dei drenaggi per evitare accumuli o ristagni di sangue e i seni viengono fasciati con una fascia compressiva.



Il post-operatorio

Dopo pochi giorni vengono rimosse le medicazioni, i punti dopo circa 7 giorni.
Per il primo periodo è necessario indossare un reggiseno apposito.
Il gonfiore si riassorbe in poche settimane, e dopo pochi giorni si possono riprendere le normali attività.



Rischi e complicazioni della mastopessi

Le possibili complicanze sono reazioni all'anestesia, ematomi, infezioni, cicatrici evidenti cheloidi o ipertrofiche, diminuzione della sensibilità cutanea.




Durata del risultato del lifting del seno

Il risultato è duraturo, ma ricordiamo che, dopo l'intervento, nel corso degli anni, i seni sono sottoposti sia alla forza di gravità sia all'invecchiamento dovuto all'età.


Costo e prezzo della mastopessi

Il costo ed il prezzo della mastoplastica riduttiva è influenzato da vari elementi quali la struttura dove ci si opera, il compenso del chirurgo e dei suoi assistenti, il volume delle mammelle da risollevare e quindi la complessità e la durata dell'intervento e può essere valutato dal chirurgo soltanto dopo la visita preoperatoria.
Generalmente i prezzi sono compresi tra 3.800 e 6.500 Euro.



Elenco Chirurghi estetici di tutta Italia
Privacy policy | Cookie Policy | Disclaimer | Contatti